Caricamento Eventi

Per andare a Lanzo in auto non ci sono dubbi: si fa la direttissima. Se si vuole andare in Mountain Bike si passa per la Mandria, anche questa è una certezza.
Questo Tour annulla le certezze, i percorsi già visti e già fatti. Si passa anche dalla Mandria, questo si, ma si scoprono delle chicche nascoste in Val Ceronda che non avremmo mai immaginato.
Partiamo da Truc di Miola, un colletto fra La Cassa e Fiano, e quasi subito ci si infila nei boschi che alternano tratti più lisci e scorrevoli, ma con poso asfalto, ad altri più pietrosi e impegnativi. In un paio di brevissimi passaggi sarà consigliabile accompagnare l’ebike a mano, ma subito dopo siamo di nuovo in sella.
Durante il nostro percorso incontriamo di tutto: cappelle, chiese, verdi radure con allevamenti, boschi fitti fitti, punti panoramici sulla pianura e sulle valli circostanti. Una bellissima esperienza.
Il percorso sale verso Varisella, Vallo, Monasterolo per poi scendere verso Lanzo direttamente al Ponte del Diavolo. Un breve Tour di Lanzo e si rientra verso la Mandria con un divertente zig zag fra gli alberi per poi deviare su Cafasse e poi Fiano, per raggiungere le auto.

 

Questo Tour è realizzato in collaborazione con Ebike Valli di Lanzo (https://www.ebikevallidilanzo.com/).

E’ un negozio di biciclette, un noleggio e organizza escursioni con E-Mtb nelle Valli di Lanzo.

Con loro è possibile noleggiare una E-Mtb biammortizzata a prezzo convenzionato e chiedere di trovarla alla partenza del percorso.

 

DIFFICOLTA’

Il Tour ha un livello di difficoltà medio ma che varia molto lungo il percorso. La maggior parte è da considerare Blu, su strade secondarie o sterrate e su mulattiere larghe e facili da gestire.
Ma qua e là la strada si impenna, il sentiero si stringe o diventa più pietroso. Non sono tratti lunghi e possiamo percorrerli anche con la E-Mtb a mano, se lo preferiamo. Sapendo che poco dopo potremo riprendere il nostro agevole percorso.
È un itinerario consigliato a chi ha una discreta capacità di guida in fuoristrada e, se un po’ meno capace, che abbia voglia di affrontare qualche tratto un po’ più impegnativo. Il resto del percorso lo ripagherà della fatica.

Lunghezza 37 km.
Dislivello 850 mt.

 

PRENOTA IL TUO E-BIKE TOUR

Noleggio E-Bike?

Per partecipare alle nostre attività bisogna iscriversi alla ASD E-BikeTour.net: l’adesione si fa il giorno del primo Tour. È necessaria anche la copia di un certificato di buona salute, come per le palestre.

Il Tour è attivato con un minimo di 6 partecipanti: un messaggio confermerà il Tour e la tua prenotazione.

 

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER I SOCI DELLA ASD E-BIKETOUR.NET

  • Tessera Associativa E-BikeTour.net: vale 365 gg. dall’emissione e comprende assicurazione Infortuni e Responsabilità Civile: 15 Euro
  • Partecipazione con la propria E-MTB, guidati da Istruttori e Accompagnatori Nazionali di Mountain Bike certificati: 25 Euro
  • Eventuale noleggio E-Bike, in base alle disponibilità e alle tariffe dei noleggiatori: 50-70 Euro

Le quote non comprendono le spese dell’eventuale pranzo

 

COME MI VESTO? COSA DEVO PORTARE?

Ecco un elenco sicuramente non esaustivo ma che può essere di aiuto come promemoria:

  • Cellulare completamente carico
  • Zainetto confortevole e capiente (meglio se anche con cintura a vita, no monospalla)
  • Abbigliamento comodo, utilizza più strati (vestiti “a cipolla”) in base alle temperature previste, sono da preferire i materiali tecnici traspiranti e una giacca anti vento – pioggia (tipo K-Way)
  • Scarpe da bici, ginnastica o scarponcini da trekking
  • Casco da bici (su richiesta può essere fornito gratuitamente) e guanti da bici (corti e/o lunghi a seconda dei percorsi e delle temperature)
  • Borraccia, bottiglia d’acqua o Camel Back (le E-Bike a noleggio spesso NON sono dotate di porta borraccia);
  • Spuntino leggero (barrette energetiche, cioccolato, frutta secca, …)
  • Eventuale pranzo al sacco: il programma viene confermato qualche giorno prima anche per il pranzo

Se vieni con la tua E-Bike, ricordati di portare almeno una camera d’aria di scorta, anche se hai le ruote tubeless.

 

SEGUI E-BIKETOUR.NET SUI CANALI SOCIAL

Facebook
Instagram
YouTube

Condividi questa storia, scegli la tua piattaforma!