Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Il livello tecnico di questo Tour è superiore, sia per le salite impegnative che mettono a dura prova il motore (ma anche un pò le gambe) sia per i Trail della discesa, single track tecnici ma molto divertenti!

Ma c’è una versione soft che percorre le piste Tagliafuoco del Musinè, più facili e molto panoramiche, per allargare la possibilità di partecipazione al Tour a (quasi) tutti. I due gruppi di partecipanti si dividono e si ritrovano più volte durante la giornata. Questa opzione viene attivata in base al numero dei partecipanti: la conferma  sarà comunque data nei giorni precedenti al Tour.

Adesso vi descriviamo il percorso più impegnativo: il ritrovo è ad Almese, si parte subito in salita per imboccare lo sterrato della Tagliafuoco del Musinè. Prendiamo quota velocemente sempre su fondo naturale facendo una sosta al Pilone delle Costa e poi ancora su, fino a raggiungere il sentiero degli Alpini, il primo Trail della giornata. Fra panoramici scorci sulla valle sottostante percorriamo tutto il single track fino all’asfalto che sale a Madonna della Bassa. Saliamo ancora un tratto e ci riposiamo al Santuario. In alternativa, come detto sopra, è possibile proseguire fino a Madonna della Bassa senza la deviazione “freeride”.

La pausa pranzo può essere fatta al Col del Lys, il confine fra la Valle di Susa e le Valli di Lanzo con i suoi splendidi panorami sui due fronti.

Di nuovo in discesa, prima su sterrato ampio poi sul sentiero delle Guardie, un altro single track molto noto in zona! Anche in questo caso il sentiero può essere aggirato utilizzando il percorso già fatto in salita o con discesa sull’asfalto di una stradina secondaria a traffico zero. Il finale è nuovamente sulla tagliafuoco, per un rientro tutto relax … ma se non ne abbiamo abbastanza c’è anche la variante del sentiero dei Listelli, altro Trail da “urlo”!

DIFFICOLTA’

Il Tour è impegnativo per le salite ripide e le discese che richiedono una buona padronanza di guida. Se si evitano i single track richiede meno tecnica di guida diventando mediamente impegnativo: questa opzione “easy” è attivabile in base alla composizione del gruppo, da confermare qualche giorno prima del Tour.

Lunghezza 35 km.
Dislivello 1.300 mt.

 

PRENOTA IL TUO E-BIKE TOUR

Noleggio E-Bike?

Per partecipare alle nostre attività bisogna iscriversi alla ASD E-BikeTour.net: l’adesione si fa il giorno del primo Tour. È necessaria anche la copia di un certificato di buona salute, come per le palestre.

Il Tour è attivato con un minimo di 6 partecipanti: un messaggio confermerà il Tour e la tua prenotazione.

 

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER I SOCI DELLA ASD E-BIKETOUR.NET

  • Tessera Associativa E-BikeTour.net: vale 365 gg. dall’emissione e comprende assicurazione Infortuni e Responsabilità Civile: 15 Euro
  • Partecipazione con la propria E-MTB, guidati da Istruttori e Accompagnatori Nazionali di Mountain Bike certificati: 20 Euro
  • Eventuale noleggio E-Bike, in base alle disponibilità e alle tariffe dei noleggiatori: 50-70 Euro

Le quote non comprendono le spese dell’eventuale pranzo

 

COME MI VESTO? COSA DEVO PORTARE?

Ecco un elenco sicuramente non esaustivo ma che può essere di aiuto come promemoria:

  • Cellulare completamente carico
  • Zainetto confortevole e capiente (meglio se anche con cintura a vita, no monospalla)
  • Abbigliamento comodo, utilizza più strati (vestiti “a cipolla”) in base alle temperature previste, sono da preferire i materiali tecnici traspiranti e una giacca anti vento – pioggia (tipo K-Way)
  • Scarpe da bici, ginnastica o scarponcini da trekking
  • Casco da bici (su richiesta può essere fornito gratuitamente) e guanti da bici (corti e/o lunghi a seconda dei percorsi e delle temperature)
  • Borraccia, bottiglia d’acqua o Camel Back (le E-Bike a noleggio spesso NON sono dotate di porta borraccia);
  • Spuntino leggero (barrette energetiche, cioccolato, frutta secca, …)
  • Eventuale pranzo al sacco: il programma viene confermato qualche giorno prima anche per il pranzo

Se vieni con la tua E-Bike, ricordati di portare almeno una camera d’aria di scorta, anche se hai le ruote tubeless.

 

SEGUI E-BIKETOUR.NET SUI CANALI SOCIAL

Facebook
Instagram
YouTube

Condividi questa storia, scegli la tua piattaforma!