Caricamento Eventi

Un E-Bike Tour dedicato alla conoscenza di Trail ancora poco noti ma che stanno riscuotendo sempre maggiori consensi.
Ci troviamo nelle Valli di Lanzo e il nostro riferimento è proprio il capoluogo, da cui si parte per due salite e altrettante divertenti discese su percorsi tecnici, divertenti e molto ben curati grazie alla passione dei ragazzi di MTB Presibene.

Le discese fra cui scegliere in zona sono molto numerose e sono in continua evoluzione ma oggi ci dedichiamo ai sentieri 352 ed Quarantena, due classici che non possono mancare nel curriculum di un mtb biker.

Per il primo saliamo su strade secondarie e sulla vecchia strada che porta al Santuario di Sant’Ignazio, che ora è stata trasformata in un facile e divertente single track che serpeggia fra gli alberi. Arrivati al Santuario ci godiamo il panorama a 360° che spazia dall’arco alpino fino alla pianura torinese. Poco lontano parte la prima discesa, principalmente flow con alcuni tratti tecnici che la rendono varia e divertente. Siamo all’interno delle faggete tipiche della zona e scendiamo fino a ritornare a Lanzo.

Dopo una breve visita della bella cittadina, e approfittandone per un gustoso break, risaliamo sul versante opposto su strade secondarie che attraversano varie frazioni. Proseguiamo poi su un sentiero di montagna, facilmente ciclabile in salita, che ci accompagna fino alla quota di circa 1050 metri, al Pilone del Merlo. È una piccola costruzione sacra da cui è possibile ammirare un bellissimo panorama sulle Valli di Lanzo e sulla pianura sottostante. Qui inizia la discesa sul Sentiero della Quarantena, un Trail che propone un’alternanza di tratti ripidi naturali, curvoni in successione e qualche salto (che si può aggirare).
Rientriamo a Lanzo consapevoli di aver scoperto dei percorsi interessanti e divertenti, gestiti e “pettinati” dal gruppo locale MTB Presibene: grazie per quello che fate!

Guida: Fabio D.

Trail Lanzo 352 quarantena Sant’Ignazio E-Bike E-mtb

Difficoltà

Una giornata dove si incontra un po’ di tutto, dai Trail facili e scorrevoli ai tratti più ripidi e, qua e là, con passaggi tecnici. Per questo il Tour è consigliato a chi ha una buona capacità di guida di una E-Mtb in fuoristrada.

Lunghezza 30 km.
Dislivello  1.300 mt.

 

PRENOTA IL TUO E-BIKE TOUR

Per partecipare alle nostre attività bisogna iscriversi alla ASD E-BikeTour.net: al primo tour a cui ci si iscrive si riceve via mail la scheda di iscrizione da compilare. È necessaria anche la copia di un certificato di buona salute, come per le palestre.

Il Tour è attivato con un minimo di 6 partecipanti: un messaggio confermerà il Tour e la prenotazione.

 

LE QUOTE DI PARTECIPAZIONE PER I SOCI DELLA ASD E-BIKETOUR.NET

  • Tessera Associativa E-BikeTour.net: vale 365 gg. dall’emissione e comprende assicurazione Infortuni e Responsabilità Civile: 15 Euro
  • Partecipazione con la propria E-MTB, guidati da Istruttori e Accompagnatori Nazionali di Mountain Bike certificati: 25 Euro
  • Eventuale noleggio E-Bike, in base alle disponibilità e alle tariffe dei noleggiatori: 60-70 Euro

Le quote non comprendono le spese dell’eventuale pranzo.

 

COME MI VESTO? COSA DEVO PORTARE?

Ecco un elenco sicuramente non esaustivo ma che può essere di aiuto come promemoria:

  • Cellulare completamente carico
  • Zainetto confortevole e capiente (meglio se anche con cintura a vita, no monospalla)
  • Abbigliamento comodo, utilizza più strati (vestirsi “a cipolla”) in base alle temperature previste, sono da preferire i materiali tecnici traspiranti e una giacca anti vento – pioggia (tipo K-Way)
  • Scarpe da bici, ginnastica o scarponcini da trekking
  • Casco da bici (su richiesta può essere fornito gratuitamente) e guanti da bici (corti e/o lunghi a seconda dei percorsi e delle temperature)
  • Borraccia, bottiglia d’acqua o Camel Back (le E-Bike a noleggio spesso NON sono dotate di porta borraccia);
  • Spuntino leggero (barrette energetiche, cioccolato, frutta secca, …)
  • Eventuale pranzo al sacco: il programma viene confermato qualche giorno prima anche per il pranzo.

Ricordati di portare almeno una camera d’aria di scorta, anche se hai le ruote tubeless.

 

SEGUI E-BIKETOUR.NET SUI CANALI SOCIAL

Facebook
Instagram
YouTube

Condividi questa storia, scegli la tua piattaforma!